Come funziona

***Se vuoi entrare in contatto con il GASP! puoi scrivere a gaspvimo@autistici.org, oppure venirci a trovare il primo mercoledì e il terzo lunedì di ogni mese, alle 21.00 in via Don Minzoni 29, a Vimodrone.***

Il GASP – GRUPPO DI ACQUISTO SOLIDALE POPOLARE – di Vimodrone si ritrova quindicinalmente in un locale messo a disposizione (in modo non esclusivo) dall’amministrazione comunale della città.

Per l’acquisto collettivo di prodotti il GASP utilizza una mailing-list chiusa.
Ogni mese, un responsabile invia a tutti gli iscritti una lista in formato Excel con l’elenco dei prodotti che si è concordato di acquistare.
Gli iscritti compilano l’ordine e lo spediscono a loro volta al responsabile che li raccoglie, li somma e li reinvia ai responsabili dei singoli fornitori.

Questi ultimi contattano il fornitore, eseguono l’ordine e portano i prodotti presso la sede la sera della distribuzione.

La spesa principale ha cadenza mensile, ma dal 2008 è stata introdotta una spesa intermedia di generi diversi portando la frequenza a quindici giorni.

Per comunicare fra di noi utilizziamo una mailing list

 

Qui sotto il link al calendario delle distribuzioni del 2013:

Calendario Distribuzioni 2013

Istruzioni per il GASPista

Istruzioni per il GASPista

prima della distribuzione

>   Sicuro che di aver inviato il tuo ordine?

Puoi controllare nel file riepilogativo che viene inviato via mailing-list ai responsabili dei fornitori.

 

>   Come vai a ricordarti cosa hai ordinato?

Devi stamparti il tuo ordine e ricordarti di portarlo con te la sera della distribuzione.

 

>   Quando è la distribuzione?

Di norma è un lunedì sera alle ore 21,00 ad esclusione della distribuzione dei prodotti della cascina Bagaggera che avviene di mercoledì.

 

durante la distribuzione

>   Quando arrivano i prodotti?

Buona parte dei prodotti arrivano la sera stessa della distribuzione, ricordati che c’è bisogno di aiuto a trasportarli in sede quindi, se puoi, presentati un po’ prima dell’inizio della distribuzione.

 

>   Sicuro che il tuo ordine sia arrivato e quindi la tua spesa possa esserci ?

Sul tavolo c’è il LISTONE, puoi verificare se trovi il tuo ordine, dovresti comunque avere con te la stampa del tuo ordine.

 

>   Come sono disposti i prodotti ?

Entrando a sinistra trovi Birra, Vino, Nibai, Weleda, Equo, Coopmangiasano, Casarotti.

Nella saletta a destra Tomasoni, Grossetti, Armonia e Bontà, Detersivi.

 

>   Ci sono tutti i referenti per la distribuzione dei prodotti ?

Davanti ai prodotti di ciascun fornitore dovrebbe esserci un GASPdistributore se manca puoi sostituirlo TU ( IO, ME medesimo, per chi legge).

 

>   Cosa serve per fare il GASPdistributore o il ritiro dei prodotti ordinati ?

Per fare il GASPdistributore o il GASPacquirente servono rispettivamente il GASPlistone di quel fornitore o il GASPlistino. Come distributore è importante verificare che ciascuno non ritiri quanto ordinato da altri. Alcuni prodotti riportano già il prezzo effettivo (Nibai, Casarotti, esclusi yogurt) e allora devi copiare il prezzo nella tua lista. Altri prodotti sono da pesare, per questi c’è una bilancia. Quindi con molto riguardo per chi si dovrà servire dopo di te pesa la tua parte.

 

>   Hai terminato la raccolta dei prodotti ordinati ?

Bene puoi metterti in coda per il pagamento.

Mentre aspetti, magari potresti fare la spesa per chi sta lavorando per te.

 

>   Frutta e verdura “Corbari”

Le cassette sono in cima alla scala, ovviamente scaricate dai primi arrivati (20,30-20,45). L’acquistato deve essere pagato alla Roberta Bonamici seduta al tavolo con occhiali e cassa.

 

dopo la distribuzione

>   Quando hai terminato la raccolta dei prodotti e hai pagato alla cassa

Se puoi fermati, il GASP deve essere anche un momento di socializzazione, ci può essere bisogno per mettere a posto i cartoni e magari far compagnia a chi è obbligato a fermarsi fino alla fine della serata.

 

 

 

Istruzioni per il GASPista responsabile di un produttore

  1. contattare il produttore prescelto e chiedere se fanno gli sconti ai gas o hanno un listino dedicato (nel caso di nuovo produttore);

 

  1. verificare la possibilità della consegna a Vimodrone o se necessario provvedere al ritiro della merce;

 

  1. condividere con i Gaspisti le condizioni  poste (dal nuovo fproduttore);

 

  1. chiedere al produttore di mandare l’aggiornamento del listino (se non lo fa di sua  iniziativa);

 

  1. inviare il listino aggiornato al responsabile della compilazione dei listini;

 

  1. spedire l’ordine, ricevuto dal responsabile dei riepiloghi degli ordini,  al fornitore di riferimento via mail;

 

  1. verificare con una telefonata che abbia ricevuto l’ordine (così si scambiano anche 4 chiacchiere);

 

  1. Assicurarsi che la merce arrivi in sede entro la data della distribuzione;

 

  1. ……